TESTO DI

Enzo Spaltro

Intensamente



Intensamente passo,

intensamente cambio:

non permetto al pensiero

attimi di consolazione

contemporaneamente.

 

Perchè se adesso fosse,

non sarebbe domani

e se fosse arrivato

certo sarebbe inutile.

 

Intensamente piango

intensamente rido;

non permetto al rancore

le gioie di vendetta

inesorabilmente.

 

Perchè se mi fermassi

non potrei camminare

e se ricominciassi

non sarebbe possibile

 

Bologna 5, novembre 2015

 

 

 


AREA

Archivio »

L'ANGOLO DELLA POESIA

Archivio »

RICETTA

Archivio »

ALTRI ARTICOLI

N°17

dicembre 2021

EDITORIALE

Redazione

Apriamo il nostro magazine con una proposta sportiva: parliamo di golf poiché questo sport ha trovato negli ultimi tempi un forte consenso non solo tra coloro che...  continua »

 
 
 
 
 
 
ArchivioCONSULTA TUTTO »

 

OmnisMagazine n°44
» Consulta indice