TESTO DI

Roberto Zalambani

FOTO DI

archivi storici

Strage alla stazione di Bologna, sono passati 40 anni



Quest'anno, ricordo solo virtuale della preghiera di San Giovanni Paolo II

Nel 1990, in occasione dei 10 anni dalla Strage del 2 Agosto 1980 alla Stazione di Bologna, la Sezione Emilia Romagna dell'Unione Cattolica Stampa Italiana riuscì a far apporre, con la collaborazione delle Ferrovie dello Stato, sulla parete esterna della Sala d'attesa lungo il primo Binario centrale, una grande lapide con una significativa parte della preghiera pronunciata da san Giovanni Paolo II in quel luogo il 18 aprile 1982. L'inaugurazione, e la benedizione da parte del Card. Giacomo Biffi, avvennero il 15 dicembre 1990, trent'anni fa. Intervennero, in una sala d' attesa gremita e nella quale erano state tolte le poltroncine, i vertici nazionale e compartimentali delle Fs, autorità civili e militari locali e nazionali.

Da allora milioni di persone sono passati davanti alla lapide leggendo la preghiera e la firma: "Giornalisti cattolici dell'Emilia Romagna".

Dal 1991 la sezione regionale dell’UCSI- Unione Cattolica Stampa Italiana, il 18 aprile, promuove una Celebrazione Eucaristica a cui fa seguito un piccolo corteo con fiaccolata dalla cappella della Stazione fino alla targa del Papa ed a quella con i nomi delle vittime, con preghiera e benedizione da parte dei sacerdoti che in trent'anni ci hanno accompagnato. In questo 2020 di pandemia, la Messa sarebbe stata concelebrata da don Pietro Giuseppe Scotti Vicario episcopale per l'evangelizzazione e da don Marco Baroncini, assistente spirituale dell'Ucsi.

Quest'anno era stato organizzato qualcosa di più, considerato che il 2 Agosto ricorrerà il 40° della strage: grazie alla collaborazione di Ferrovie dello Stato e della Segreteria regionale Emilia Romagna FIT Cisl Dipartimento Mobilità, UCSI aveva prenotato, per due ore prima della Messa delle ore 19, la sala "Silver Sirotti" attigua alla Cappella della Stazione, per tenervi un incontro di riflessione tra giornalisti sul ruolo dell' informazione nei disastri e nelle emergenze, al quale avevano dato l' adesione tra gli altri il Presidente dell'Ordine regionale dei giornalisti Giovanni Rossi e l'ex Presidente Claudio Santini all'epoca della strage cronista di nera e di giudiziaria del "Resto del Carlino". Tutto rinviato.

Il 18 aprile 2o20, per la prima volta, le restrizioni impediranno di essere fisicamente in quel luogo. Ma la memoria non si cancella e anche on line si mantiene viva.

 

 


AREA

Archivio »

L'ANGOLO DELLA POESIA

Archivio »

RICETTA

Archivio »

ALTRI ARTICOLI

N┬░41

dicembre 2021

EDITORIALE

     ...  continua »

 
 
 
 
 
 
ArchivioCONSULTA TUTTO »

 

OmnisMagazine n°44
» Consulta indice