TESTO DI

Serena Revetria

L'italia alle Olimpiadi si tinge di rosa



La stagione sportiva invernale targata 2018 ha visto come protagoniste assolute le donne. Dalla gara del SuperG alla libera femminile passando per le Olimpiadi Invernali di PyeongChang le donne italiane hanno combattuto e hanno portato a casa grandi risultati.

Primo tra tutti lo splendido podio della libera femminile di coppa del mondo di Bad Kleinkirchheim, in Austria tinto completamente di azzurro. A vincere è Sofia Goggia, 25enne di Bergamo, che chiude con il tempo di 1'04''00, alle sue spalle due compagne di nazionale: Federica Brignone, è seconda in 1'05''10, terza è Nadia Fanchini in 1'05''45. Una tripletta storica su un trecciato, quello della pista intitolata al leggendario campione locale Franz Klammer, che presentava un fondo ghiacciato e molto veloce la cui difficoltà non ha fatto altro che dare valore aggiunto al grande risultato delle azzurre.

 

Si passa poi alle Olimpiadi che hanno visto la snowboarder italiana Michela Moioli vincere la medaglia d’oro nello snowboard cross, gara su percorso in cui tutte le atlete partono insieme. Grande favorita già in partenza, ha concluso la gara per prima dopo aver staccato le avversarie negli ultimi metri del tracciato: l’argento è andato alla francese Julia Pereira Mabileau, il bronzo alla ceca Eva Samkova.

 

L’oro vinto da Moioli è la sesta medaglia italiana ai Giochi coreani, la seconda, infatti, d’oro, dopo quella di Arianna Fontana. pattinatrice valtellinese che porta a casa in Italia una bella tripletta il bronzo vinto nei 1000 metri di short track , l'oro nei 500metri e l'argento nella staffetta.

 

Francesca Brignone, arrivata seconda nella libera femminile della coppa del mondo conquista anche il bronzo nello slalom gigante alle olimpiadi invernali. La 27enne azzurra si posiziona terza; oro all'americana Mikaela Shiffrin davanti alla norvegese Ragnhild Mowinckel. Quinta Marta Bassino, undicesima Sofia Goggia.

 

 

L'Italia può ritenersi soddisfatta e chiude il medagliere dei XXIII Giochi olimpici invernali in 12esima posizione. Vincitrice tra tutte la Norvegia, che con 39 medaglie ha superato il record di 37 medaglie stabilito dagli Stati Uniti a Vancouver nel 2010: un risultato storico per il paese scandinavo. Per la prima volta nella storia dei Giochi invernali inoltre, trenta diversi paesi hanno ottenuto delle medaglie.

 

 

 


AREA

Archivio »

L'ANGOLO DELLA POESIA

Archivio »

RICETTA

Archivio »

ALTRI ARTICOLI

N°17

ottobre 2022

EDITORIALE

Redazione

Apriamo il nostro magazine con una proposta sportiva: parliamo di golf poiché questo sport ha trovato negli ultimi tempi un forte consenso non solo tra coloro che...  continua »

 
 
 
 
 
 
ArchivioCONSULTA TUTTO »

 

OmnisMagazine n°44
» Consulta indice