Editoriale



Scoprire è frutto congiunto della curiosità e dell’intelligenza e produce sincera soddisfazione quando la ricerca conduce ad identificare elementi d’eccellenza.

Ci sono oggetti, prodotti, beni, di sicuro valore, esibiti (si diceva un tempo) come la bella Cecilia. Poi ci sono meraviglie più discrete, come quelle che vi invitiamo ad incontrare in questo numero di Omnis Magazine.  Beni assolutamente diversi tra loro, equivalenti per pregio e discrezione.

Morfologicamente chiuso, per difendere il cuore tenero che racchiude, il magnifico carciofo è un paradigma strutturale di questa lenta scoperta. Dal punto di vista geografico e storico, Piacenza ha la stessa grazia ritrosa; solo da poco i suoi inestimabili pregi d’arte hanno cominciato ad essere conosciuti oltre le rive del grande Po.

Si conosce soltanto ciò che si ama, sosteneva un filosofo del XX° secolo; altrettanto possiamo fare noi sulle tracce di Orfeo. Il mitico amante, inseguendo l’eternamente dispersa Euridice, è compagno di strada ai lettori di Omnis Magazine, cui viene dato ristoro, “lettura facendo”, con il brio di un calice di Prosecco. A Bruxelles, al ristorante, pochi giorni fa, un collega si è sentito chiedere se voleva vino rosso, vino bianco o prosecco. Non champagne, non spumante, non generiche e pur lodevoli bollicine. Il successo del Prosecco ne fa quasi un “nome comune dell’eccellenza”.  Un risultato conquistato con fatica e – come tanti altri del nostro Bel Paese- da conservare con impegno.

 

 


AREA

Archivio »

L'ANGOLO DELLA POESIA

Archivio »

RICETTA

Archivio »

ALTRI ARTICOLI

N°20

ottobre 2022

EDITORIALE

Scoprire è frutto congiunto della curiosità e dell’intelligenza e produce sincera soddisfazione quando la ricerca conduce ad identificare elementi d’eccellenza. Ci sono oggetti prodotti beni di sicuro valore...  continua »

 
 
 
 
 
 
ArchivioCONSULTA TUTTO »

 

OmnisMagazine n°44
» Consulta indice